Merlo per 2024 rilancia le ultime gamme sollevatori telescopici e i portattrezzi della famiglia TreEmme.

L'azienda di Cuneo ha messo in mostra, in occasione di Fieragricola 2024, i suoi gioielli e dopo aver archiviato un 2023 ricco di soddisfazioni guarda con fiducia anche al 2024, anno nel quale festeggia i 60 anni di attività.

Fieragricola 2024: un successo per Merlo

La generazione zero emissioni e il pluripremiato TF30.7 sono stati il fiore all'occhiello dello stand Merlo a Fieragricola di Verona ma il cuore della quattro giorni sono stati soprattutto il contatto e lo scambio con il pubblico:

Merlo: le gamme sollevatori telescopici a Fieragricola

Occhio all'evoluzione sostenibile

I modelli recenti di Merlo tracciano un solco dell'attenzione all'innovazione e alla ricerca che caratterizza da sempre la politica aziendale dell'azienda di Cuneo. L'e-WORKER e il Cingo M600TD-e sottolineano l'attenzione rivolta all'elettrico, un ambito destinato a crescere sempre più in futuro.

La nuova gamma di telescopici TF30.7 che proprio in questi giorni arriva sul mercato - proposta in due modelli e cinque versioni pensati appositamente per l'agricoltura e l'edilizia - si caratterizza per compattezza e versatilità, garantendo allo stesso tempo comfort e sicurezza di macchine di alta gamma e di maggiori dimensioni.

Merlo: le gamme sollevatori telescopici a Fieragricola

Un telescopico di soli due metri di larghezza che entra nei capannoni e nelle stalle con estrema facilità - ricorda Bodino -, con una cabina sospesa, un brevetto Merlo di cui siamo particolarmente orgogliosi, che ne esalta prestazioni e produttività.

Il TF30.7 è una macchina molto sicura, che dà risposta a un'esigenza molto sentita dal mercato.

Spazio ai porta attrezzi

Tra le macchine in fiera, molto interesse ha suscitato anche l'MM160 a marchio TreEmme con il nuovo braccio Merlo, il trattore porta attrezzi utilizzato per lavori di manutenzione in agricoltura ma apprezzato anche dalle amministrazioni locali proprio per la sua adattabilità a diversi contesti.

Merlo: le gamme sollevatori telescopici a Fieragricola

Può infatti diventare facilmente un trattore multiutility (ad esempio, in inverno, con la lama da neve frontale e lo spargisale posteriore).

Una macchina unica sul mercato, in grado di lavorare in estate e in inverno.

Per l'azienda di Cuneo - che proprio quest'anno festeggia i sessant'anni di attività - l'anno appena concluso è stato ricco di soddisfazioni, certificato dall'aumento della produzione (8.700 macchine), del fatturato (+11,7%) e dell'occupazione.

Per il prossimo futuro, dopo tre anni consecutivi di crescita, è atteso ora un rallentamento complessivo.

Il nostro presidio nel comparto dei telescopici, unito alla prossimità al cliente che da sempre ci caratterizza - sottolinea Mattia Bodino - ci fanno comunque guardare con fiducia anche ai prossimi mesi. Stiamo lavorando per consolidare le posizioni di mercato e aprirci a nuove opportunità.

La filiale statunitense che abbiamo appena aperto ci permette oggi di essere presenti in un'area là dove prima eravamo assenti e di sostenere quindi la crescita del gruppo e il programma industriale molto ambizioso che abbiamo.

La filiale Usa si è aggiunta alle sei già esistenti (Francia, Germania, Inghilterra, Spagna, Polonia, Australia) e rafforza la rete distributiva di 80 importatori e 600 concessionari in grado di offrire una copertura capillare a livello di vendita, assistenza e ricambi.

Fotogallery: Merlo: le gamme sollevatori telescopici a Fieragricola