Inseguimento al trattore John Deere: il fuggiasco è stato arrestato solo dopo che la polizia, sparando alle gomme, è riuscita ad arrestare il mezzo agricolo. 
Succede tutto negli Stati Uniti, in North Carolina per la precisione, dove un uomo, già noto alle forze dell’ordine per altri precedenti, è scappato a bordo di un vecchio John Deere rubato. Per fermarlo gli agenti hanno dovuto sparare alle gomme e ricorrere alle barriere chiodate.

Inseguimento al trattore John Deere: la polizia spara alle gomme

Sembra la trama di un film un po' trash e invece si tratta di vera cronaca: il 17 gennaio scorso, infatti, un uomo è stato arrestato dagli agenti del Boone Police Department al termine di un inseguimento, forse più unico che raro.

Dopo aver creato disordine lungo le strade della città, il protagonista di questa insolita vicenda si è lanciato in una fuga a 40 km/h a bordo di un vecchio John Deere. Per fermarlo la polizia ha dovuto addirittura sparare alle ruote del trattore. 

Inarrestabile... John Deere


Che i vecchi John Deere fossero trattori inarrestabili lo si sapeva, ma non nel vero senso della parola. L'impresa è stata quella di fermare il mezzo agricolo, visto l'imponente dispiegamento di forze che la polizia della contea di Watauga ha dovuto mettere in campo per bloccare la corsa di un cittadino già segnalato alle autorità.

Inseguimento al trattore John Deere: la polizia spara alle gomme

Il 43enne ha dapprima attirato l'attenzione dei passanti procedendo pericolosamente, tra le vie del centro storico di Boone, a bordo di un John Deere di vecchia data. In seguito, dopo aver urtato diversi veicoli, cassonetti ed essere andato addosso persino ad una chiesa, ha colpito una volante della polizia, accorsa sul posto per tentare di fermarlo.

A quel punto è partito il rocambolesco inseguimento a 40 km/h, che ha messo in difficoltà gli agenti, e le rispettive pattuglie, di fronte al coriaceo fuggiasco.

Inseguimento al trattore John Deere: la polizia spara alle gomme

Determinato a non farsi acciuffare, l'uomo ha tentato in tutti i modi di seminare le forze dell'ordine, ma ad un certo punto la sua condotta si è fatta eccessivamente pericolosa, tra strade imboccate contromano e passanti sfiorati: gli agenti hanno quindi deciso di ricorrere alle maniere forti, utilizzando le strisce chiodate e sparando addirittura alle ruote del trattore.

Inseguimento al trattore John Deere: la polizia spara alle gomme

Alla fine, dopo vari tentativi, la polizia è riuscita a bloccare il trattore, mentre l'inarrendevole fuggitivo non ha desistito. Pertinace, è sceso dal mezzo agricolo brandendo un coltello, circostanza che ha indotto i poliziotti minacciati a neutralizzarlo con un taser.

L'uomo è stato poi preso in custodia e il trattore, come già accennato in precedenza, è risultato rubato.