Si chiama Francesco Bertossi l'agricoltore doveva recarsi al tribunale di Udine per chiedere il rinvio di un'udienza.

Il gesto di recarsi dal giudice col suo Fendt a cui è agganciata la vendemmiatrice trainata Volentieri-Pellenc ha reso l'agricoltore una mezza celebrità.

Rinviatemi l'udienza: perchè devo vendemmiare

L'agricoltore residente a Faedis è arrivato davvero a Udine col trattore e vendemmiatrice per chiedere di persona al giudice il rinvio dell'udienza.

Col trattore in tribunale a Udine

La motivazione è chiara: per le aziende vitivinicole questo mese è sicuramente un periodo davvero importante.

Francesco Bertossi avrebbe dovuto presentarsi in udienza al Tribunale di viale XXIII Marzo, più per l'esattezza all'ufficio del Giudice di pace e, visto il periodo di vendemmia, ha deciso di farlo arrivando con il suo trattore. 

È la prima volta, in tanti anni di carriera in tribunale, che vediamo arrivare un imputato in trattore», rivelano i referenti del tribunale di Udine.

E per fortuna ha prevalso il buonsenso, anche perchè altre soluzioni non ce n'erano.

Francesco Bertossi aveva chiesto il rinvio dell'udienza proprio per il particolare periodo in cui cadeva, ma non gli è stato accordato e, così, ha deciso di partire dalla sua azienda agricola Colle Villano di Faedis con il mezzo da lavoro, attraversare mezza città e andare di persona a chiedere al giudice Carla Milocco il rinvio dell'udienza. 

Col trattore in tribunale a Udine

Il rinvio a novembre

Sono molto impegnato con la vendemmia in questi giorni e avevo inviato una richiesta per il rinvio, la settimana scorsa. Ho fatto tutto in fretta perché le piogge dell’ultimo periodo hanno fatto ritardare i lavori e la raccolta si è protratta.

Lo spostamento dell’udienza non mi è stato concesso per mancanza dei tempi tecnici e così ho dovuto chiederlo verbalmente alla giudice. Mi è stato accordato e ci rivedremo a novembre», racconta Francesco Bertossi (fonte Udine Today).

Spostate più in avanti le questioni legali c'è una missione da compiere, che è quella di terminare il lavoro cominciato in vigna.

Giovedì, se tutto va bene, dovremmo aver finito» e così potrà recarsi in tribunale e dedicarsi all'udienza.