Manitou lancia il sollevatore telescopico ULM (Ultra Light Manitou): un mezzo fuoristrada ultracompatto destinato ai mercati dell'edilizia, del paesaggio e dell'agricoltura. 

Si tratta di soluzioni di sollevamento super compatti e trasportabili. Grazie ai due modelli disponibili, con capacità da 1.250 kg o 1.500 kg e all'altezza di sollevamento di 4,3 m, il sollevatore telescopico ULM può posizionare facilmente pallet di mattoni in campo edile così come paglia o balle di fieno in ambito agricolo (omologato per entrambi i mercati).

Manitou ULM 5

Oltre alle dimensioni ridotte, che permettono a questi modelli di districarsi al meglio negli spazi stretti, l’altra grande innovazione di casa Manitou è correlata alla trasportabilità. Infatti questi sollevatori telescopici possono essere facilmente trasportabili da rimorchio standard, rimanendo sotto il limite delle 3,5 ton, quello delle patenti di guida standard.

ULM perfetto per chi fa noleggio

Il nuovo sollevatore telescopico ultracompatto ULM di Manitou Progettato per essere facile da usare e trasportare tra fattorie e cantieri per le società di noleggio.

Manitou ULM 3

Il modello è stato progettato nello stabilimento di produzione Manitou di Laillé, che ospita un centro di ricerca e sviluppo appositamente costruito dedicato ai sollevatori telescopici "super compatti". Le dimensioni dell'ULM sono tra le più compatte sul mercato, offrendo una larghezza di 1,49 m e un'altezza di 1,92 m.

Due versioni disponibili

Il sollevatore telescopico Manitou ULM è disponibile in due versioni con capacità di sollevamento rispettivamente di 1,25 ton e 1,5 ton e un'altezza di sollevamento di 4,3 m, a seconda delle opzioni. Dispone inoltre di quattro ruote motrici con asse posteriore oscillante, un'ampia gamma di pneumatici e un'elevata altezza da terra di 29 cm.

Manitou ULM 2

Denominate ULM 412 H e ULM 415 H per l'offerta globale Manitou, la coppia di modelli è marchiata GCT (Gehl Compact Telehandler) per la linea Gehl nordamericana dell'azienda, con i modelli GCT 3-14 e GCT 3-14+.

Le prime consegne avverranno a partire dal terzo trimestre del 2022 in Europa, Nord America e Australia.

Perfetto per più settori

Sebbene Manitou abbia già una vasta base di clienti nei settori dell'edilizia e dell'agricoltura, l'azienda ha detto ad AI che voleva espandersi ulteriormente nel paesaggio con un modello che consentisse agli operatori di trasportarlo su un unico rimorchio agganciato al proprio veicolo.

Manitou ULM

Allo stesso modo, il modello è stato progettato anche per le società di noleggio che cercano una soluzione di trasporto più semplice per i propri clienti. Una gamma di 20 accessori è stata appositamente progettata per il modello, inclusi carrelli portaforche, tagliasiepi, pinza per vasi, tagliarami, movimentatore di sacchi di grandi dimensioni e lama da neve.

Bassi costi di esercizio

Il costo di esercizio del sollevatore telescopico Manitou ULM è stato una parte importante del processo di progettazione e sono state integrate numerose funzionalità per risolvere questo problema.

L'opzione Stop & Start offre una riduzione di circa 10 € all'ora del TCO della macchina al minimo, afferma l'azienda, attraverso la riduzione dell'ammortamento della macchina, il consumo di carburante e la manutenzione preventiva.

Manitou ULM 11

Anche la capacità del serbatoio idraulico è stata ridotta di circa il 25% grazie ad un filtro antiemulsione. Il compensatore idraulico è sostituito da un compensatore elettronico, riducendo così il fabbisogno di olio idraulico e riducendo il peso della macchina.

La rimozione del cilindro di compensazione riduce anche la larghezza del veicolo, spiega Manitou, facilitando gli spostamenti in spazi ristretti, in particolare quando si entra in fabbricati agricoli, si caricano balle di paglia o si manovra in cantieri durante la movimentazione di pallet di blocchi di calcestruzzo o mattoni.

Una macchina multifunzionale

Il sollevatore telescopico Manitou ULM è dotato di un distributore flow sharing, che consente di eseguire più movimenti idraulici contemporaneamente. Anche la manutenzione è stata messa al centro dell'attenzione durante il progetto, con un facile accesso ai componenti principali del motore grazie all'ampia apertura del vano motore.

Manitou ULM 8

Un portello davanti al motore consente di rimuovere la paglia o la polvere vicino ai radiatori e l'accesso ai serbatoi del carburante e dell'olio idraulico è possibile all'altezza degli occhi. Esperienza di guida All'interno, l'operatore ha una visuale libera a 360°.

Camille Rouvrais, product manager, afferma:

"Abbiamo sostituito la griglia del tetto con una finestra in policarbonato trasparente e resistente agli urti, che soddisfa perfettamente i requisiti della norma FOPS".

I miglioramenti della visibilità si applicano anche alla visuale laterale dell'operatore. La vista laterale è chiara poiché i tubi idraulici sono all'interno del braccio e il coperchio del motore in una posizione più bassa a destra dell'operatore.

Manitou ULM 7

Accesso in cabina migliorato

Anche l'accesso alla cabina del Manitou ULM è stato facilitato, grazie all'assenza dei gradini. L'assistenza alla guida viene fornita tramite una schermata del cruscotto con informazioni fornite sotto forma di pop-up.

Manitou ULM 1

Il joystick è posizionato di serie su un bracciolo flottante per una maggiore flessibilità di utilizzo e due prese d'aria sono situate sul parabrezza per il disappannamento. Per un maggiore comfort di guida, sono stati introdotti un freno di stazionamento automatico e tre modalità di sterzata: due ruote sterzanti per la marcia ad alta velocità; quattro ruote sterzanti per manovre in spazi ristretti; e modalità granchio per le manovre laterali.