Foraggio: silos a trincea o balle di fieno? Nel 2022 sembra più che mai questo il dubbio che  che si serpeggiae tra gli agricoltori italiani.

Entrambe le opzioni hanno i loro vantaggi e diversi agricoltori hanno preferenze per l'una o per l'altra opzione, a seconda del loro sistema aziendale.

Gli agricoltori che producono regolarmente piccole quantità di foraggio in genere scelgono di fare balle, mentre gli agricoltori che lavorano su aree più grandi in una sola volta in genere si orientano sull'insilato a trincea. Tuttavia, quest'anno più che mai, a causa del costo in continuo aumento dei fattori produttivi, una considerazione aggiuntivaper molti sarà quale sia l'opzione più economica?

Foraggio: meglio balle o insilato da trincea?

Silos a trincea contro balle tonde

OmniTrattore ha contattato un certo numero di contoterzisti operanti in foraggicoltura in tutta italia per vedere quanto avrebbero rincarato i costi per la produzione dell'insilato quest'anno. in molti hanno affermato che con l'aumento vertiginoso dei costi di carburante e degli altri fattori di costo macchina, avrebbero dovuto incrementare pesantemente i tariffari.

Un contoterzista per la produzione di insilato da trincea che addebita almeno 350 € per ettaro mentre il costo approssimativo di fienagione con rotopressa si è attestato attorno ai 20 euro per quintale di fieno, cifra scesa a 15 euro con l’utilizzo di macchine del tipo big baler.

Foraggio: meglio balle o insilato da trincea?

Non dimentichiamo che in alcuni casi su prodotti non ancora ben essiccati serve anche la fasciatura. Si tratta di un’operazione piuttosto onerosa dal punto di vista strettamente economico, perché nel 2022 viene a costare mediamente 15 euro a balla, a cui si aggiungono 8 euro di film.

I costi di gasolio fanno sfacelo

In pratica quest'anno la variabile più importata per la foraggicoltura è il costo del gasolio e ovviamente sono più sostenibili le operazioni in cui sono impegnate meno macchine, meno attrezzature per le varie fasi e meno "tempi morti" tra una operazione e l'altra.

Considerando che la produzione di rotoballe richiede più macchine in campo e tempi di attesa più lunghi per la formazione della balla. In questo caso non vengono conteggiati i costi dei terreni e dei fertilizzanti e nemmeno il costo di trasporto delle balle.

Di contro la trincea per insilati richiede i costi per carburante per la fase di pressatura per rimuovere tutta l'aria, oltre ai costi copertura di plastica che, nel caso, devono essere acquistati dall'agricoltore per coprire la fossa. Inoltre, coprire la fossa dell'insilato con sacchi di sabbia e, nella maggior parte dei casi, pneumatici, è un costo di manodopera che deve essere tenuto sempre in considerazione.

Foraggio: meglio balle o insilato da trincea?

Le coperture per pozzi di insilato pesanti in plastica sono state quotate a € 320 quest'anno - in aumento di € 100 rispetto ai prezzi dell'anno scorso - e le coperture più leggere sono state quotate a € 210 in più di € 50 rispetto allo scorso anno. Anche questi costi aggiuntivi devono essere presi in considerazione per l'insilato in trincea.

Ogni situazione è un caso a parte

Le cosiderrazoni fatte finora vanno usate con molta cautela perchè mai come quest'anno ogni realtà aziendale ha le sue dinamiche e ogni realtà territoriale i suoi costi e le sue tariffe. Se ad esempio una parte del lavoro è affidata al terzista e l'altra (supponiamo il trasporto) all'agricoltore, le Krotoballe che sembrano avere costi relativi superiori possono paradossalmente risultare più convenienti rispetto al silo da trincea.

Foraggio: meglio balle o insilato da trincea?

Tuttavia, dove vengono prodotti elevati tonnellaggi di insilato, la bilancia pende maggiormente sull'insilato. Ecco perchè quest'anno più che mai, gli agricoltori dovrebbero tenere conto di tutti i loro costi e identificare le opzioni più convenienti.

È anche importante sottolineare che i prezzi sopra indicati sono semplicemente i risultati di un campione di contoterzisti (e commercianti di insilati) in tutto il paese contattati da OmniTrattore.