Una delle ultime release di Fendt per il 2021-2022 è il Fendt Tigo nella varianti VR, e la novità non riguarda solo le novità tecniche della gamma carri autocaricanti. Fendt ha infatti annunciato che è stata di fatto trasferita la produzione dei TIGO nella sede di Wolfenbüttel.

Si tratta di una scelta strategica importante soprattutto per i partner di vendita del costruttore tedesco. Al fine di professionalizzare ulteriormente la propria tecnologia per la fienagione, sia la produzione che lo sviluppo dei carri autocaricanti Fendt, le linee di assemblaggio saranno appunto trasferite dalla sede di Waldstetten alla sede di produzione di Wolfenbüttel nel 2022.

Fendt Tigo VR

Questo aumenterà la crescita del settore di produzione dei carri autocaricanti Fendt a lungo termine. Per rafforzare la competenza nella tecnologia per la fienagione presso la precedente sede di produzione delle rotopresse e allo stesso tempo per ottenere una maggiore efficienza dei costi, da settembre 2022 anche Fendt Tigo sarà prodotto in Bassa Sassonia.

Sinergie in casa Fendt

Il desiderio di Fendt è quello di garantire a lungo termine la qualità di Fendt Tigo nel design e nella lavorazione. Il nostro stabilimento di Wolfenbüttel è perfetto sia nelle dimensioni che nella struttura per un ulteriore ampliamento della capacità produttiva. Tra le righe Fendt l'obiettivo di Fendt è quello di mantenere  sinergie ancora più forti in futuro, che nasceranno dalla collaborazione degli specialisti dello sviluppo di presse e carri autocaricanti.

Fendt Tigo VR: il carro combinato Fendt compatto

I due carri autocaricanti Fendt Tigo PR e Fendt Tigo XR sono impiegati con successo nelle grande aziende agricole dedite alla raccolta del foraggio e da contoterzisti di tutta Europa. Come anticipato è il Fendt Tigo VR l'ultima novità di prodotto che va ad ampliare la gamma di carri foraggeri Fendt. Con TIM e la funzione di autolivellamento, Fendt Stability Control, Fendt Tigo VR propone numerose soluzioni smart con le dimensioni compatte di Fendt Tigo PR.

Fendt Tigo VR

Due i volumi di carico disponibili

La gamma Fendt Tigo VR comprende due modelli, il Fendt Tigo 65 VR con un volume di carico di 38 m³ e Fendt Tigo 75 VR con un volume di carico 44 m³ (valori conformi a DIN). I coltelli hanno una lunghezza di taglio potenziale di 37 mm e con la loro forma garantiscono un taglio lungo e preciso.

Entrambe le macchine dispongono di serie della paratia frontale multifunzione con VarioFill. La gamma Fendt Tigo VR combina l'unità di carico familiare del Fendt Tigo PR con le misure di montaggio del Fendt Tigo XR e viene fornito con una varietà di opzioni di pneumatici diversi. Su richiesta sono disponibili anche carrelli speciali o assali forati.

  Fendt Tigo 65 VR Fendt Tigo 75 VR
Larghezza di trasporto  2,75 metri
Lunghezza di trasporto  8,77 metri  9,77 metri
Altezza di trasporto  3,92 metri   4 metri

Performance nell'andana

Con una larghezza di lavoro del pickup di 2 metri (valore conforme a DIN) Fendt Tigo è l'attrezzatura particolarmente indicata per le esigenze delle grandi aziende agricole. Per un grande rendimento, il pick-up del Fendt Tigo VR è dotato di 7 file di denti. L’ampiezza maggiore consente di raccogliere ancora più prodotto e semplificare la guida sull'andana.

Il pickup largo assicura una raccolta elevata anche in curva. L'azionamento idraulico fornisce anche una maggiore flessibilità. Questo permette di regolare la velocità del pickup in modo continuo da 70 a 150 giri/min a seconda del prodotto e delle condizioni di raccolta.

La trasmissione principale è assicurata a 2.500 Nm. Fendt Tigo VR è anche disponibile a richiesta con due o tre rulli dosatori. Il processo di scarico si svolge quindi in modo efficiente e il carro può tornare prima sul campo.

Flessibilità ed efficacia di impiego

Col Fendt Tigo VR c'è la possibilità di acquistare il dispositivo di affilatura coltelli FlexSharp, già noto nel Fendt Tigo XR. FlexSharp consente di affilare i coltelli direttamente nel carro autocaricante stesso, quindi non è più necessario smontare singolarmente i coltelli e affilarli manualmente.

Poiché la serie di fori dell’affilatore è flessibile e indipendente dal carro autocaricante, è possibile utilizzare il dispositivo anche per coltelli di altre macchine del parco di carri autocaricanti del cliente e anche per i coltelli delle presse quadre e rotopresse.

A richiesta i clienti ricevono anche un secondo set di coltelli e un relativo supporto, che viene montato di serie sulla barra della piattaforma di taglio. Se necessario, è quindi possibile sostituire i coltelli direttamente sul campo e ridurre i tempi di fermo.

Fendt Tigo VR

Stabilità sulle pendenze

Il sistema automatico di autolivellamento, Fendt Stability Control, disponibile a richiesta assicura un impiego sicuro in pendenza e stabilità su strada. La funzione di autolivellamento mette sempre a disposizione l'intera corsa della sospensione, indipendentemente dalle condizioni di carico, contrastando così il rollio. Il carico è uniforme durante la raccolta e viene utilizzato l'intero volume del Fendt Tigo.

Non solo foraggio

Fendt Tigo VR può essere utilizzato anche per il trasporto di altre merci dopo il raccolto del foraggio. Le macchine senza rulli dosatori possono ora essere ordinate con un fondo mobile reversibile. In questo modo, lo spazio di carico può essere sfruttato in modo ottimale nel trasporto di balle quadre, per esempio, mediante inversione dei lotti.

Fendt Tigo VR

Il carro autocaricante controlla il trattore

Ora è possibile regolare la capacità del Fendt Tigo VR in maniera completamente automatica mediante TIM (Tractor Implement Management). Il carro combinato regola la velocità di guida del trattore, a seconda del carico del pickup e della sua velocità.

Quindi, mentre è in corso il caricamento, la velocità del trattore cala automaticamente se il volume dell’andana è elevato e aumenta di nuovo se l’andana è piccola. Il carro combinato Fendt Tigo VR si regola e si ottimizza automaticamente, lavorando così sempre in modo produttivo. Questo sistema di assistenza agevola notevolmente l'operatore, che può concentrarsi completamente sul monitoraggio del processo di carico.