Nel raccontare il Fendt 936 Vario ci si deve porre una domanda: quali sono le ragioni più importanti per cui si compra un trattore? Domanda superflua, non c'è dubbio. Ovviamente si acquista un trattore perchè si ha bisogno di una macchina agricola che svolga al meglio le operazioni in campo.

Il trattore deve essere funzionale, resistente, affidabile, possibilmente flessibile nelle operazioni in campo e garantire meno fermo macchia possibili.
La propensione all’acquisto e all’investimento di tante migliaia di euro a volte trascende la pura produttività del trattore. Capita che agricoltori e contoterzisti cerchino semplicemente la macchia dei sogni.

Fendt 936 Vario Profi Plus

Si tratta di quella pulsione all'acquisto che, oltre  che dalla funzionalità è spinto dall’emozione di possedere un marchio blasonato e di prestigio. E tra i marchi dei sogni c’è sicuramente Fendt e i suoi trattori di alta e altissima potenza.
Nella prima delle nostre puntate del PERCHE COMPRARLO di OmniTrattore andiamo a provare un'ammiraglia di fatto: il Fendt 936 Vario, lanciato con tutta la serie 900 in occasione di Agritechnica 2019; si tratta di una macchina che ha mosso le fantasie e i desideri degli agricoltori di mezza Europa, e soprattutto del nostro paese
 

Per chi è adatto

Prima di entrare nel merito del Fendt 936 Vario serve fare un passo indietro. Era il 1995 quando fu lanciato il Fendt Favorit 926 Vario da 260 CV. Con la nuova serie di trattori di grandi dimensioni Fendt 900 Vario, il costruttore tedesco ha portato sul mercato una linea di prodotti del tutto nuovi che, come spesso accade, diventano un nuovo punto di riferimento per la classe dell’alta potenza. I nuovi modelli sono perfetti alle specifiche esigenze delle grandi aziende e dei contoterzisti.

Fendt 936 Vario Profi Plus

Tante importanti peculiarità tecniche, un pacchetto completo per la connettività, il peso relativamente basso e il nuovo design robusto che fanno del 936 Vario un trattore versatile e adattabile a diversi tipi di agricoltura. Il 936, pensato per assolvere a lavori pesanti in presa di forza o traino è adatto anche per il trasporto rapido che, nei paesi ove è consentito, vuol dire 60 km/h su strada a pieno carico.
La massa ridotta di sole 11,4 tonnellate e l’impianto integrato di regolazione della pressione di gonfiaggio dei pneumatici VarioGrip rende questa serie perfetta per i lavori con pressione al suolo bassa e potenza di trazione elevata.

Il suo allestimento modulare con e senza sollevatore posteriore, presa di forza posteriore, presa di forza anteriore, comando di guida retroversa e un numero elevato di varianti idrauliche, di traino e sollevatore lo rende compatibile con tutti gli attrezzi standard.
 

Esterni e stile

Dietro il design di Fendt non ci sono firme illustri. Ma questo non ha certo influenzato il risultato estetico di un trattore bello ottenuto dalla squadra di progettisti Fendt, guidati da Tom Maier. Da molti anni, lavorano sul design di ogni singolo trattore garantendo un look accattivante e innovativo. Gli stilemi guida del 936 sono quelli del Fendt 1000 Vario, che dalla sia presentazione nel 2016 sbalordì per il design straordinario, connubio perfetto tra potenza ed hi-tech.

Lo stile di una macchina ha la sua importanza, poiché esprime i valori di qualità e affidabilità del marchio e il design del 936 Vario che ricalca in forma più compatta gli stilemi della serie 1000 Vario è rivoluzionario e riflette la tecnologia innovativa e la grande funzionalità del trattore
Concetti che si traducono in soluzioni esclusive come ad esempio la fotocamera anteriore perfettamente integrata nello stemma Dieselross, posto nel cofano o 4 fari a led elegantemente calati nella calandra che danno un piglio assolutamente aggressivo.

Fendt 936 Vario Profi Plus

C’è anche un inedito assoluto: le luci sulla scaletta di risalita per accessi comodi e sicuri anche in notturna.
 

Le misure del Fendt 936 Vario

Larghezza carreggiata anteriore (pneumatici standard)

2.100 mm

Altezza totale cabina con pneumatici standard con VarioGuide

3.417 mm

Larghezza carreggiata posteriore (pneumatici standard)

2.000 mm

Max. luce libera da terra

578 mm

Larghezza totale con pneumatici di serie

2.750 mm Passo 3.150 mm

 

Interni e comandi

La cabina del trattore, compresi gli strumenti di comando, è il luogo di lavoro del conducente dove passa spesso gran parte della giornata. Con il Fendt 936 Vario, è stata anche inaugurata una nuova classe di cabine, le Life Cab, migliorate sotto il profilo del comfort: Dalla sospensione pneumatica a tre punti, al sedile con climatizzatore, ai numerosi vani portaoggetti, fino al nuovo pacchetto infotainment con sistema audio 4.1.

E c’è subito da sottolineare quanto in fase operativa la sospensione pneumatica a tre punti della cabina, disponibile a richiesta, convince e non si fa sentire, soprattutto nelle partenze veloci o sullo sconnesso.
Tutti i comandi sono disponibili sulla consolle e gestibili dalla leva joystick che funge anche da acceleratore. Ogni interruttore è disposto in maniera razionale ed attivabile, come da tradizione Fendt, in maniera comoda e intuitiva.

Fendt 936 Vario Profi Plus


Per la prima volta viene offerto a richiesta un sistema di infotainment comandato dal terminale del trattore che tra le tante funzioni integra il satellitare, l’autoguida e tutte le funzioni di  gestione e controllo della macchina inclusa quella di gestione della zavorre in funzione del tipo di terreno su cui si opera. Per il nuovo dispositivo vivavoce high-end sono stati integrati nel tettuccio otto microfoni comunicanti tra loro, sono stati ridotti i rumori di sottofondo ed è stato dato risalto alla voce.

Il risultato è un’eccellente qualità della voce anche durante l’impiego sul campo.
È anche possibile integrare una nuova radio, che consente la ricezione da tutto il mondo ( incluse DAB+ / HD). Il nuovo sistema audio permette di riprodurre anche le fonti audio esterne (Bluetooth / USB / AUX-in) ed è disponibile con subwoofer integrato nella soundbar. Nei vetri laterali sono integrate due antenne, inclinate di 90°, che garantiscono una ricezione ottima e sicura.
Oltre al sistema di chiusura tradizionale con chiave, il 936 è dotata anche di un sistema di chiusura di sicurezza e di un immobilizzatore del veicolo. Questo sistema garantisce la massima sicurezza contro il furto della macchina e l'estrazione di combustibile non autorizzata. La chiave codificata, unica per ogni veicolo, chiude la porta della cabina, il blocchetto di accensione, il cofano motore e il serbatoio del carburante.
 

Impressioni di utilizzo

Quasi sempre accade che le innovazioni tecnologiche più importanti vengano introdotte prima sui modelli d’élite al top delle gamme per poi essere trasferite progressivamente sui modelli più comuni e fruibili da una platea più ampia di utenti. Anche in Fendt il trasferimento di tecnologie avviene dall’alto in basso e per questo il Vario 936 ha molto più in comune con i modelli della serie 1000 che non coi 900 della precedente generazione. Abbiamo testato il Fendt 936 Vario in aratura su terreno tenace con aratro reversibile Juwel 10 di Lemken. in andatura al lavoro ha brillato il cambio Vario di 2a generazione con campo d’azione, doppia trazione automatica e l’impianto idraulico separato installabile a richiesta. Al lavoro emerge la capacità di marcia a basso numero di giri che offre un risultato da record in termini di consumo: con il Sistema a basso regime Fendt iD regolato per riserve di potenza elevate, viene ora applicato per la prima volta anche alla serie 900.

Fendt 936 Vario Profi Plus

In pratica tutti i componenti del veicolo (come motore, cambio, ventola, impianto idraulico) e tutte le utenze secondarie sono in perfetta sintonia a bassi regimi.  La velocità nominale è di 1.700 giri/min. Al minimo, il range di velocità si aggira intorno ai 650 giri/min. Il motore MAN a 6 cilindri con concetto di bassa velocità fornisce sempre piena potenza da 1.500 giri/min e la mantiene costante per un arco di 200 giri/min.

Ma è in strada che il Fendt ID da il suo meglio: a 40 km/h gli rpm sono solamente 950.

Un’altra caratteristica della doppia trazione intelligente è l’effetto pull-in-turn in curva. Soprattutto in situazioni difficili in capezzagna, l’autista è agevolato, perché le ruote anteriori accelerate trascinano il trattore in curva. In pratica La coppia viene ripartita dinamicamente sull’asse anteriore e posteriore a seconda delle condizioni del terreno. L’asse anteriore è azionato separatamente.

Il disaccoppiamento dell’asse anteriore e posteriore evita le tensioni in strada e in curva e consente la massima forza di trazione in campo. Il risultato: un raggio di sterzata basso con la massima forza di trazione.
Per i palati più raffinati c’è poi il Fendt TI Headland: tradotto gestione intelligente delle svolte di fine campo. Grazie a Variotronic, è sufficiente premere un pulsante per attivare automaticamente le procedure in capezzagna. La combinazione di VariotronicTI automatic e del sistema di tracking VarioGuide consente di attivare singole sequenze. I

n questo modo è possibile, ad esempio, attivare l’abbassamento del sistema idraulico posteriore quando la linea di capezzagna raggiunge una specifica posizione rilevata da VarioGuide. Inoltre, ora è disponibile l’inversione automatica VariotronicTI Turn Assistant: la macchina esegue la procedura di inversione sulla base delle condizioni della capezzagna (geometria e dimensioni).
 

Masse e dimensioni del Fendt 936 Vario
Peso a vuoto  11.400 Peso totale massimo ammissibile fino a 60 km/h 17.000
Peso totale massimo ammissibile fino a 40 km/h  20.000 Carico max. sul gancio di traino del rimorchio 2.000
Peso totale massimo ammissibile fino a 50 km/h  19.000 Pneumatici anteriori (standard) - Pneumatici posteriori (standard) 600/70R34 - 710/75R42

 

Meccanica

Il motore del 936 è dotato del 6 cilindri MAN  da 355 cavalli e 261 kW completamente nuovo con cilindrata da 9 litri e turbocompressore VTG a geometria variabile. L’intervallo di sostituzione per l’olio motore M3677 è stato aumentato a 1.000 h. Il gruppo propulsore è abbinato al corrispondente cambio Fendt VarioDrive TA300.

Con l’evoluzione del Fendt 900 Vario, è stato modificato anche il livello di emissione Fase V (UE). Nel nuovo trattore di grandi dimensioni, il trattamento dei gas di scarico viene effettuata mediante l'ausilio di un catalizzatore di ossidazione diesel, di un fap  e della SCR (Selective Catalytic Reduction per la riduzione in azoto). Il motore MAN lavora con un sistema common-rail con pressione di iniezione di 2.500 bar.
 

Il motore MAN del Fendt 936 Vario
Cilindrata/cilindri 9.037 cc / 6 Cambio TA300
Pot nominale ECE R 120  261/355 kW/CV@1.700 Velocità avanti 0.02-60
Coppia massima 1.850 Nm @1.450 rpm  Serbatoio carburante 625 L
Potenza costante 1450-1700 Serbatoio AdBlue 70 L

 

Idraulica

Il Fendt 936 Vario dispone di un sistema idraulico modulare. Sono presenti due pompe load-sensing (LS) con una portata di 165 o 220 litri.
Inoltre, a richiesta è possibile installare anche un impianto idraulico ad alte prestazioni da 430 l/min con due circuiti idraulici indipendenti tra loro.

Due pompe autonome a pistoni assiali possono soddisfare requisiti specifici per diversi livelli di flusso e pressione in entrambi i circuiti idraulici. La portata della pompa di regolazione uno è di 220 l/min, quella della pompa di regolazione due di 210 l/min. Grazie alle valvole limitatrici di pressione integrate, le pompe forniscono sempre la quantità d’olio necessaria nel proprio circuito a una determinata pressione

 

L'idraulica del Fendt 936 Vario

Pompa a flusso variabile

165 l/min

N° Max. valvole (anteriore/centrale/posteriore) 2/0/6
Pompa a flusso variabile opzione 1 220 l/min Volume max. olio idraulico disponibile 90 L
Pompa a flusso variabile opzione 2 220+210 l/min Potenza max. del sollevatore posteriore 12.410 daN
Pressione di esercizio / pressione di controllo 200 bar Potenza max. del sollevatore anteriore 5584 daN


 

Fendt 936 Vario Profi Plus

Quanto è connesso e pronto al Precision Farming

Come ripetono spesso in Fendt la serie 900 è connessa sia al proprio interno che verso l’esterno.
Grazie alla connettività, per la prima volta è possibile rappresentare anche i dati della macchina del 900 Vario in tempo reale.

Con la predisposizione di base per la telemetria ready, è compreso l’hardware necessario, che si occupa della registrazione e trasmissione dei dati per i vari nuovi servizi. C’è ad esempio il Fendt Connect è il sistema di telemetria centrale per l'analisi e l’amministrazione delle operazioni svolte dalla macchina. Legge i dati della macchina, li salva e li analizza. La trasmissione dei dati avviene tramite cellulare.

Così è possibile gestire la flotta indipendentemente dal luogo e ottimizzare la regolazione della macchina. Fendt Connect offre due possibilità di impiego per il cliente: da un lato il controllo dei dati della macchina, dall’altro le offerte di assistenza del rivenditore. 
 
Per questo, oltre ai dati sulla posizione della macchina, vengono rilevati anche molti dati CAN bus del trattore. Il proprietario del trattore può richiamare molte diverse informazioni via PC o smart device, come ad esempio la posizione e i percorsi del trattore in una visualizzazione a mappa, il consumo di carburante, la velocità, il tempo di impiego e lo sfruttamento della macchina. 

Sono visibili anche i messaggi di errore e gli intervalli di assistenza.
Con il consenso volontario del proprietario del veicolo, anche il rivenditore può avere accesso ai dati della macchina. Una veloce panoramica degli intervalli di assistenza in programma o la lettura dei codici di errore rendono possibile la cosiddetta Predictive Maintenance, ovvero i lavori di manutenzione preventiva sulla macchina.

Il cliente ha sempre il controllo prioritario sui dati della propria macchina. Le informazioni riguardanti l’azienda o i dati agronomici non vengono né salvati né trasmessi. L’intero processo è soggetto alle rigorose direttive del Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) dell’Unione Europea.

Lo Smart Connect è invece un servizio per il conducente del trattore a richiesta. Il conducente collega il proprio iPad al Fendt 900 Vario mediante il wifi interno della macchina e durante l’utilizzo della macchina gli vengono trasmessi direttamente sul tablet i parametri riguardanti la macchina, come ad esempio la posizione del trattore, la superficie lavorata, la velocità, il consumo di carburante o il carico del motore.
Lo schermo del tablet serve come superficie di visualizzazione aggiuntiva per il terminale Vario. Smart Connect supporta il conducente nella visualizzazione di informazioni che servono per il controllo.
 

Versione consigliata

Quattro le versioni disponibili Power, Power Plus, Profi e Profi Plus che si contraddistinguo per dotazioni via via più ricche. Ad esempio a col noto asse flangiato o bar axle, offre un’ampia varietà di combinazioni di pneumatici, soprattutto in ambito europeo. Tuttavia, per soddisfare anche i requisiti di tutto il mondo, nella nuova serie è disponibile anche una variante da 60” che rende questa macchina perfetta in Nord America per colture a file.

Tra i tanti optional c’è sicuramente, l’impianto di regolazione della pressione di gonfiaggio degli pneumatici VarioGrip di Fendt, completamente integrato e disponibile anche nella variante per colture a file, grazie a un’integrazione con la tecnologia di distribuzione dell’aria e delle valvole dalla cabina. Anche durante la guida.
Oltre alla normale funzione di gonfiaggio e sgonfiaggio si arricchisce di nuove funzionalità
Se determinati parametri di un utilizzo sono già preimpostati, il Fendt Grip Assistant, ideato per la prima volta per la serie 900, supporta il conducente: se è preimpostata la velocità, vengono indicati lo zavorramento ottimale e la pressione degli pneumatici corretta; se è già preimpostato lo zavorramento del trattore, è possibile determinare la velocità di lavoro migliore e la pressione degli pneumatici ottimale.

Fendt 936 Vario Profi Plus

E sempre a richiesta, per trasmettere al suolo la forza disponibile, trasferire la forza di trazione e aumentare la superficie di contatto, per la nuova serie 900 è stata progettata una nuova dimensione di pneumatici con un diametro massimo di 2,20 m (750/70R44).

Fotogallery: Fendt 936 Vario Profi Plus