I JCB per il 2024 punta sui due nuovi modelli di sollevatori telescopici, il nuovo JCB 542-100 AGRI, modello con maggiore capacità di sollevamento rispetto all'attuale modello JCB ad alta portata, e anche una versione più potente del JCB 560-80 AGRI, modello rinomato per le sue prestazioni di carico e movimentazione di materiali sfusi.

Entrambe le nuove macchine saranno dotate dell'esclusivo pacchetto AGRI Pro di JCB, ora disponibile su tutta la gamma Loadall, che combina un motore da 129 kW (173 CV) con la trasmissione DualTech VT, fornendo il "meglio dei due mondi": trasmissione idrostatica e powershift.

Movimentatore telescopico 542-100 AGRI

Il nuovissimo movimentatore telescopico JCB 542-100 si affianca all’attuale modello JCB ad alto sollevamento, il 536-95, con un aumento di mezza tonnellata (4,2 tonnellate), ovvero oltre il 16%, della capacità di sollevamento massima.

Costruito con un nuovo design del telaio e del braccio che consente l'introduzione di una serie di caratteristiche che migliorano le prestazioni e la produttività, è in grado di sollevare anche carichi più pesanti su tutto l'involucro del braccio e fino all'altezza di sollevamento massima di 9,8 m.

JCB 542-100 e 560-80 AGRI: i telescpici ad alte prestazioni

Nella versione AGRI Pro con le specifiche più elevate, il 542-100 sarà significativamente più potente grazie al suo motore da 129 kW (173 CV) e anche più veloce grazie all'esclusiva trasmissione JCB DualTech VT da 50 km/h, consentendo alle grandi aziende agricole e ai contoterzisti di lavorare in modo più efficiente e più produttivo.

Tuttavia, il Loadall 542-100 avrà lo stesso ingombro del modello attuale, quindi sarà altrettanto agile per i lavori di routine, ad esempio riempire una mangiatoia e pulire un recinto per il bestiame, fornendo allo stesso tempo prestazioni migliori per il carico e lo scarico. caricare rimorchi per balle ed eseguire operazioni di stoccaggio.

In comune con le altre versioni AGRI Pro dei movimentatori telescopici JCB, il nuovo modello ad alto sollevamento beneficerà anche della durabilità di una trasmissione migliorata e di un pacchetto idraulico ad alta potenza da 160 litri/min.

La specifica AGRI Pro sarà disponibile insieme alle configurazioni AGRI Super e AGRI Xtra, quindi il 542-100 sarà disponibile anche con le versioni da 112 kW (150 CV) e 97 kW (130 CV) del motore JCB DieselMAX e una versione da 40 km/h del JCB DualTech-VT. trasmissione, che fornisce il movimento iniziale tramite trasmissione idrostatica per il controllo più preciso prima di passare automaticamente al powershift a trasmissione diretta a velocità più elevate.

Il sollevatore telescopico Loadall 560-80 AGRI Pro

Con il suo motore JCB DieselMAX da 129 kW (173 CV), il Loadall 560-80 AGRI Pro diventerà il movimentatore telescopico da 6 tonnellate più potente e meglio equipaggiato della gamma Loadall.

Il 560-80 è attualmente disponibile con la specifica AGRI Super 97 kW (130 CV) con trasmissione JCB Powershift a quattro velocità e impianto idraulico da 140 litri/min, e nella versione AGRI Xtra con 112 kW (150 CV), una pompa da 160 litri/min e Esclusiva trasmissione idro/powershift DualTech-VT di JCB.

La nuova versione AGRI Pro avrà una versione della trasmissione da 40 km/h e un impianto idraulico da 160 litri/min, oltre al 15% in più di potenza e il 15% in più di coppia massima a 690 Nm dal motore JCB da 4,8 litri.

Ciò migliorerà ulteriormente la capacità della macchina di scavare in cumuli di cereali, fertilizzanti sfusi, letame di bestiame e così via, e di scaricare grandi volumi in uno spandiconcime, un rimorchio o un carro per cereali per una produttività ottimale.