DKE-Data si apre ancora di più con l´agrirouter. In questo modo gli agricoltori e gli appaltatori possono per la prima volta impostare e utilizzare la loro gestione dei dati individualmente per ogni azienda.

Con il motto „One for All – All for One“, DKE-Data aprirà a numerosi nuovi partner e azionisti continueranno a modellare congiuntamente la gestione dei dati in agricoltura in futuro.

La storia di agrirouter

Con la sua fondazione nel 2016, DKE-Data ha inaugurato una nuova era nel settore dell’agricoltura intelligente – è stato finalmente possibile utilizzare i dati tra i produttori. L’obiettivo era ed è ancora quello di fornire un’interfaccia universale per una vasta gamma di macchine (sia mobili che fisse) e applicazioni software agricole.

DKE-Data agrirouter

Come organizzazione senza scopo di lucro fondata da un consorzio di note aziende di tecnologia agricola, DKE-Data offre un’equa condivisione dei costi per tutti gli operatori di mercato lungo la catena del valore agricolo.

Agrirouter per tutti

DKE-Data offre ora a tutte le aziende lungo questa catena la possibilità di diventare azionista, partner o membro di associazione del consorzio. Gli agricoltori e gli appaltatori possono ancora creare un account agrirouter gratuito. Inoltre, possono anche opzionalmente diventare membri dell’associazione (bassa quota annuale) e quindi contribuire all’ulteriore sviluppo della gestione dei dati agricoli.

“Aprendo DKE-Data ad altri azionisti e partner, vogliamo dare a tutti gli attori del mercato esattamente le stesse opportunità di contribuire, attivamente ad agrirouter e quindi alla gestione dei dati in agricoltura. Questo significa che ogni membro della famiglia agrirouter può contribuire con la sua voce – indipendentemente dalle dimensioni dell’azienda”, riferisce Jens Möller, amministratore delegato di DKE-Data GmbH.

DKE-Data agrirouter

Trasferimento di dati lungo la filiera

Con l’ulteriore apertura, le aziende dei seguenti settori dell’industria agricola hanno ora anche la possibilità di accompagnare e modellare ulteriormente il progetto unico di agrirouter per diversi abiti, quali l'aimentazione, l'allevamento, lo stoccaggio, le risorse, la tecnologia agricola, i sensori, l'hardware e software agricolo, l'agricommerce e la trasformazione alimentare. Johannes Sonnen, Business & Product Management DKE-Data, commenta:

“Abbiamo deciso di fare questo passo per portare avanti il trasferimento e la Compatibilità dei dati nel l’intera industria. Insieme a questo, svilupperemo ulteriormente il tema della logistica dei dati.“

Modello di prezzo equo

All'interno dell'ambiente agrirouter di DKE-Data, con un nuovo modello di costi, gli azionisti e i soci pagano un contributo annuale che dipende dalle dimensioni dell’azienda (fatturato nel settore agricolo) e dal rendimento netto delle vendite. Per i nuovi arrivati, DKE-Data offre un’opzione di ingresso finanziariamente interessante con un periodo di impegno di soli 2 anni.

Con questo modello equo, tutte le aziende partecipanti sostengono i costi di DKE-Data e permettono così il continuo sviluppo e il funzionamento della gestione dei dati.

Con questo approccio, l’agricoltore come imprenditore può utilizzare tecnologia di agricoltura intelligente tra i produttori e quindi ottimizzare costantemente i suoi processi di produzione. L’accesso al gruppo agrirouter rimane non discriminatorio per tutti i partecipanti al mercato.