La scansione con tomografia assiale computerizzata (TAC) è ormai diventata una prassi in UK, prassi che contribuisce al miglioramento genetico degli allevamenti, per i quali fornisce stime sulla qualità alimentare dal vivo e potrebbe addirittura aiutare a ridurre la produzione di metano.

Questo è secondo il genetista ovino della SRUC Nicola Lambe, che ha parlato a un webinar sull'allevamento alla conferenza online Sheep Breeders Round Table.

RUC: la TAC zootecnica per la qualità della carne

Lambe ha affermato che la scansione TAC è uno strumento sempre più importante per identificare la genetica superiore, nel caso specifico all'interno dei greggi ovini. L'apparecchiatura utilizza raggi X di basso livello da una sorgente che ruota intorno alla pecora per generare immagini in sezione trasversale.

La scansione di una TAC, come quella effettuata dalla unità mobile di SRUC, ha tra i suoi vantaggi una facilitazioni durante la fase di gestazione degli animali e offre altre informazioni fondamentali tra cui la misurazione di larghezza, l'altezza e l'area pelvica insieme a un calcolo dell'angolo tra il bacino e la colonna vertebrale.

Questi tratti tra l'altro si sono rivelati altamente ereditabili e al contempo i piùdifficilmente individuabili sugli agnelli.

RUC: la TAC zootecnica per la qualità della carne

La produzione di metano

È stata trovata una stretta correlazione tra la produzione di metano e la dimensione del reticolo-rumine nello stomaco della pecora. Con il TAC di SRUC è possibile effettuare una precisa analisi della conformazione dell'apparato in questione. Gli animali con reticolo-rumene più grande hanno prodotto più metano nei test. Ancora una volta, i riferimenti incrociati hanno rivelato un'elevata ereditabilità, che potrebbe consentire di tenere sotto controllo genomico le emissioni di metano. Ciò consentirebbe di ottenere una maggiore precisione delle misurazioni fino al 96%, rispetto alla scansione a ultrasuoni con una precisione di circa il 60%.

RUC: la TAC zootecnica per la qualità della carne

La valutazione predittiva delle carni che saranno

L'apparecchiatura di SRUC ora può misurare il peso e la percentuale di grasso, i muscoli e le ossa nella carcassa, il rapporti muscolo-osso e muscolo-grasso, la distribuzione muscolare, il numero di vertebre e lunghezza di tutta la colonna vertebrale.

Importanti informazioni arrivano per quanto riguarda il grasso intramuscolare previsto, l'area del muscolo oculare attraverso il rene. Una volta misurati, i risultati e i dati sulla carcassa vengono incrociati con i valori di allevamento stimati per fornire informazioni affidabili sull'allevamento.

TAC sul gregge: quanto costa?

Gli stessi operatori della SRUC ammettono che una TAC sull'intero gregge non sarebbe sostenibile per l'allevatore la scansione dell'intero gregge non è conveniente, con costi che vanno da 65 a 120 euro per agnello, anche se alcune regioni offrono sussidi fino al 50%. Invece, sviene effettuata un'ecografia preliminare si ottiene una scrematura, che consente così di identificare il miglior 15-20% di animali in un gregge, che poi saranno sottoposti alla TAC.

RUC: la TAC zootecnica per la qualità della carne

Un'esperienza reale in Scozia

La tecnica di SRUC è stata utilizzata sul gregge Essie dell'allevatrice di pecore Irene Fowlie ha visto triplicare il valore del miglioramento genetico in 10 anni da quando ha iniziato a utilizzare la scansione TAC.

La signora Fowlie ha utilizzato il servizio di scansione nella sede SRUC di Edimburgo per migliorare la genetica e la muscolatura degli arieti e delle femmine del Suffolk in vendita o da allevare in sostituzione. Dal 2010, il gregge di Essie ha inviato 147 montoni all'unità di scansione di Edimburgo.

Questi sono stati inizialmente selezionati dal gruppo più ampio per occhio prima della conferma dai risultati degli ultrasuoni. L'anno scorso alla scansione, gli agnelli Essie pesavano 4 kg in più e avevano 2 mm in più di tenore muscolare rispetto alla media della razza Suffolk. La scansione è stata utilizzata anche per rilevare e riprodurre animali con 21 vertebre con muscolatura, peso e lunghezza più elevati.