Farmtrac 25G, è il trattore elettrico indiano distribuito in Italia dalla concessionaria Oberto, in provincia di Cuneo, che funge da dealer esclusivo. 

Si tratta di una trattore agricolo destinato agli hobby farmers con motore da 15 kW e 6 ore di autonomia e che viene commercializzato a 26.500 euro.

Potenza da 26 cavalli

Lungo 274 centimetri e largo meno di un metro, il piccolo indiano costruito dal gruppo Escort Agri Machinery è gestito da un motore a induzione da 19 chilowatt di potenza, circa 26 cavalli, operante a una tensione di 82 volt e alimentato da una batteria al nichel-manganese-cobalto avente una capacità di circa 25 kWh.

Il motore si interfaccia con una trasmissione idrostatica a tre gamme che a sua volta aziona un sistema di doppia trazione con differenziale bloccabile.

Farmtrac:25 Gh: il trattore elettrico italo-indiano

Utilizzo amatoriale o per il verde professionale

Le caratteristiche tecniche dell'indiano Farmtrac 25G, abbinate a una luce libera da terra di quasi 30 centimetri, fan sì che la macchina possa far fronte non solo ad attività di manutenzione del verde ma anche a vere e attività a livello di agricoltura amatoriale.

Per questa destinazione d'impiego il trattore elettrico indiano è stato arricchito con la presenza di un sollevatore posteriore controllato in posizione capace di muovere anche masse di otto quintali, la presa di forza ventrale e indipendente operante fra i 540 e i due mila e 200 giri/minuto e la possibilità di equipaggiare la macchina con pneumatici agricoli da 33×15.5 sull’anteriore e da 16.5 sul posteriore.

Farmtrac:25 Gh: il trattore elettrico italo-indiano

Manca del tutto una cabina

Il Farmtrac 25G è disponibile solo in allestimento open con arco di sicurezza abbattibile, il trattore può operare con successo in tutti quegli ambiti specialistici che richiedono silenziosità di lavoro e l’assenza di emissioni.

Può essere ad esempio utilizzato anche in alcune coltivazioni di alto pregio o in ambito agrituristico, dai vigneti alle produzioni orticole e vivaistiche, senza dimenticare eventuali applicazioni in ambiti zootecnici.

Farmtrac:25 Gh: il trattore elettrico italo-indiano

Da segnalare che la macchina dispone di carica batterie operante a 220 volt in grado di ricaricare gli accumulatori in circa otto ore, lasso di tempo che può anche dimezzarsi prevedendo in azienda un carica batterie di alta potenza. Ciò a fronte di un’autonomia di lavoro che può variare a seconda degli utilizzi fra le due e le quattro ore.

Fotogallery: Farmtrac:25 Gh: il trattore elettrico italo-indiano