La combo trattore BM Tractors Better 180 con la falciaconddizionatrice Gemelli 4470 FPC sono la dimostrazione che a volte le soluzioni più semplici a fare la differenza, specie in condizioni operative difficili.

Nel cuore dell’Oltrepò pavese, dove nulla è pianeggiante e dove la vite non è l’unica coltivazione attuata sulle forti pendenze collinari, OmniTrattore ha raggiunto una delle più rinomate e conosciute aziende della zona di Casteggio, per mostrarvi le ragioni di acquisto di un binomio professionale veramente fuori dal comune.

La fienagione si sa, richiede molto tempo per ottenere il miglior prodotto da poter reimpiegare in azienda o da immettere sul mercato, spesso però, il periodo della stagione estiva richiede anche altri impegni importanti, come le mietiture e la vendemmia. E, dato che si parla comunque di più tagli all’anno sia per il prato che per l’erba medica o altri seminativi, è necessario attrezzarsi al meglio per svolgere lavori in rapidità senza compromettere la qualità del lavoro finale.

BM BETTER 180 & GEMELLI 470 FPC

L’Azienda Agricola Fratelli Pastore ha optato per l’acquisto di un trattore BM Tractors Better 180, accoppiato ad una falciacondizionatrice Gemelli 470 FPC. L’azienda non si è risparmiata optando per i top di gamma di entrambe le aziende italiane: la prima con sede a Zocca, in provincia di Modena, e la seconda a San Silvestro, provincia di Mantova. L’Azienda Pastore, già disponeva di un Better 130 ma non è sufficiente per superare alcuni punti critici nelle colline dell’azienda e per lavorare con una falciacondizionatrice di una buona larghezza per i lavori in pendenza.

Dimensioni contenute ma cavalli in abbondanza


Per avere una riserva di potenza maggiore e, quindi, un margine nelle prestazioni più ampio, è stato acquistato il modello 180.  Il trattore BM Tractors Better 180 è una macchina di dimensioni ridotte ma creata apposta per i lavori in montagna o sulle pendenze elevate caratteristiche proprio di una grande parte del territorio italiano.

BM BETTER 180 & GEMELLI 470 FPC
BM BETTER 180 & GEMELLI 470 FPC
BM BETTER 180 & GEMELLI 470 FPC

Il suo baricentro basso, caratteristica che si sposa con una carreggiata esterna di 2.550 piuttosto ampia, rientra nelle caratteristiche fondamentali dei trattori di montagna. 4 ruote isodiametriche sterzanti, con possibilità di escludere le due anteriori o posteriori e di avanzare in modalità disassata.

Non si direbbe, ma il cuore pulsante di questo “esperto delle Alpi” è un motore a 6 cilindri, per l’esattezza FPT NEF da 6,7 l, capace di erogare 188 CV di potenza massima a 1.800 g/min e di fornire una coppia pari a 810 Nm a 1.500 g/min. Ma una delle particolarità è la trasmissione: di tipo idrostatica con 2 gamme per una velocità massima su strada di 40 km/h in avanti e 25 km/h con il posto di guida in posizione retroversa.

L’avanzamento si regola al pari di quello delle comuni trasmissioni delle mietitrebbiatrici: una leva a spinta sul bracciolo destro si sposta su un binario unico per avanzamento e retromarcia, rimanendo in posizione quando non viene toccata.

La comodità del posto di guida reversibile

Il posto di guida reversibile del trattore BM Tractors Better 180 è una caratteristica piuttosto apprezzata, che permette al Better 180 di svolgere anche lavori pesanti come trinciature forestali o macinazione pietre su zone impervie. Naturalmente anche sfalciare in retroversa.

BM BETTER 180 & GEMELLI 470 FPC

Faciacondizionatrice per l'alta velocità

E veniamo alla Falciacondizionatrice Gemelli 4470 FPC . Per operare in queste condizioni, è stato necessario abbinare il trattore multifunzione con falciatrici di una certa tipologia. Per non farsi mancare nulla, l’Azienda Pastore ha optato per l’acquisto di una falciacondizionatrice Gemelli da 4,7 m di larghezza di lavoro, ideata per i lavori ad alta velocità su tutte le tipologie di coltivazioni.

La Gemelli 4470 FPC è dotata di 6 piatti indipendenti sui quali sono posizionate le lame di taglio: un sistema che permette di avere sempre gli organi di lavoro paralleli al terreno, con una regolazione che si scosta molto dalle normali falciatrici, in quanto non è necessario regolare il terzo punto se si vuole tagliare più bassi o restare più alti.

BM BETTER 180 & GEMELLI 470 FPC
BM BETTER 180 & GEMELLI 470 FPC
BM BETTER 180 & GEMELLI 470 FPC

Dei fermi, posizionati direttamente sotto a ciascun piatto, dettano l’altezza da terra perché fanno da spessore tra il disco e la slitta se presenti, mentre se si riduce questo scarto con la loro rimozione, l’avvicinamento dei due organi determina un’altezza di taglio maggiore. Particolarità che rende la falciacondizionatrice molto efficiente è l’azionamento di tutti gli organi di lavoro in modo idraulico: ogni disco è messo in movimento da un motore idraulico asservito da uno stadio pompa esclusivamente dedicato. Anche il condizionatore in gomma è azionato da due motori idraulici a loro volta alimentati da uno stadio pompa.

I due motori della Gemelli 4470 FPC sono connessi direttamente ai due rulli del condizionatore. Quest’ultimo, se attivato con questo sistema ha il vantaggio di non richiedere mai componenti di ricambio in caso di intasamenti, che possono invece compromettere l’azionamento a cinghie le quali vengono sollecitate e rovinate se troppo sotto sforzo.

L’inconveniente è che nel caso di un intasamento è necessario sbrogliare la macchina da terra.

Un radiatore dedicato

Un radiatore integrato sulla Gemelli 4470 FPC permette di evitare surriscaldamenti dell’olio in circolo; la ventola reversibile garantisce un periodo di pulizia più lungo e una continuità dei lavori: è uno strumento indispensabile per questo tipo di attrezzature. La centralina elettronica tiene sotto controllo anche il livello dell’olio nel serbatoio.

In posizione perfettamente visibile dall’operatore in cabina sono posizionati diversi manometri per il controllo di ciascuna valvola di sicurezza di ogni disco di taglio e del condizionatore. Queste valvole eliminano il rischio di danneggiare l’impianto in caso di situazioni di lavoro anomale: l’operatore vede lo stato di lavoro dell’attrezzo e può regolare la velocità del trattore in base allo sforzo della macchina.

BM BETTER 180 & GEMELLI 470 FPC
BM BETTER 180 & GEMELLI 470 FPC
BM BETTER 180 & GEMELLI 470 FPC

I rulli di condizionamento della Gemelli 4470 FPC ha montato in dotazione uno degli optional che migliorano il lavoro finale: una manopola permette di regolare il regime di rotazione dei rulli: veloce o lento a seconda delle necessità, principalmente a seconda dell’avanzamento. Ma quello che fa veramente la differenza sui terreni sconnessi, oltre che la struttura della falciacondizionatrice, è il sistema di alleggerimento composto da accumulatore ad azoto e da delle molle.

Il kit regolabile garantisce una maggiore sensibilità al contatto con il terreno, con una potenza di alleggerimento che permette di sfalciare su terreni molto sconnessi. Francesco Pastore, uno dei titolari dell’Azienda nonché operatore durante le operazioni in fienagione, ha spiegato anche un’altra caratteristica che migliora molto il lavoro finale negli appezzamenti di forma irregolare, tipici delle colline dell’Oltrepò.

“I due dischi di taglio esterni sono liberi di oscillare in modo autonomo e possono essere piegati in posizione di trasporto in pochi secondi quando si rischia di sfalciare su andane precedentemente lavorate. Grazie alla falciacondizionatrice Gemelli, al lavoro esclusivamente con il Better 180, posso sfalciare a velocità notevoli e avere un’andana unica anche con grandi quantità di prodotto, indifferentemente dalla sua altezza. È l’attrezzo ideale” conclude Pastore, “per tutti i nostri appezzamenti e per i diversi prodotti che trattiamo: si passa dall’erbaio di medica a seminativi come l’avena. Riesco, nelle condizioni migliori, a raggiungere anche i 15 km/h”.
 

Con una tale velocità è possibile lavorare numerosi ettari al giorno, e nel periodo estivo ciò è molto importante.

Imbattibile in pendenza accentuata


Il Better 180 ha un buon margine di potenza al lavoro con la FPC, anche nelle salite più dure. Non sono del tutto assenti, però, i momenti in cui è necessario calare la velocità: con prodotti alti e fitti la macchina richiede parecchia potenza e, nelle salite spingere la falciacondizionatrice verso l’alto è un lavoro non per tutti. Il posto di guida si ruota rapidamente assieme a tutti i comandi (volante e cruscotto compresi) di 180° grazie ad un’unica leva.

Se il telaio è rigido - non ci sono assali sospesi – la cabina è ammortizzata pneumaticamente ed è inoltre ribaltabile per un miglior accesso alla manutenzione. La macchina è veramente stabile anche sui pendii più impervi e l’aderenza non manca grazie al passo di ben 2,8 m e un peso di 53 quintali a vuoto.

BM BETTER 180 & GEMELLI 470 FPC

L’impianto idraulico è dotato di pompa da 60 l/min, per sollevare al posteriore – quindi per i lavori in retroversa – 4.500 kg, e sull’anteriore 3.000 kg. Portate sufficienti per diventare un portattrezzi importante anche per lavori invernali con combinazione lama da neve e spargisale. La PTO al posteriore è meccanica di serie a due velocità: 540/750-1000 g/min. Come sulla Gemelli, anche il Better 180 è dotato di ventola del radiatore reversibile, segno di una priorità di cui è difficile fare a meno. Da migliorare, secondo gli operatori dell’azienda, il posizionamento del filtro dell’aria del trattore: la sua posizione non è la migliore perché nelle giornate polverose si riempie piuttosto velocemente.

BM BETTER 180 & GEMELLI 470 FPC

Parola all’operatore

“Il Better 130 non era sufficiente per sfalciare in velocità i nostri appezzamenti collinari, che in alcuni punti raggiungono pendenze piuttosto elevate; abbiamo perciò acquistato il modello più potente della serie Better. La versatilità di questa macchina mi permette di farne uso in molteplici situazioni e quasi tutto l’anno: lo sfalcio è però la sua attività principale e con l’abbinamento alla falciacondizionatrice Gemelli ho un binomio che mi permette di lavorare rapidamente e in tranquillità sulle nostre colline, anche di traverso senza seguire necessariamente la pendenza dell’appezzamento”.

Queste le parole di Francesco Pastore, uno dei responsabili presso la propria azienda nonché utilizzatore del Better 180.

Fotogallery: BM BETTER 180 & GEMELLI 470 FPC