Kverneland a giugno ha lanciato una nuova serie di aratri reversibili portati: si tratta dei modelli variabili a passo 2300 S e 3300 S, una nuova generazione che promette prestazioni di aratura più elevate e trasporto più sicuro.

Questo perchè parallelamente ad altre forme di preparazione del terreno l'aratura resta un metodo efficace per la preparazione del letto di semina e per il controllo delle infestanti. È un'alternativa ecologica ai prodotti chimici.

L'aratura libera tutto il potenziale dei vostri terreni creando le condizioni ottimali per la crescita delle colture, l'equilibrio ideale tra: aria, humus e contenuto d'acqua.

Il lancio dei modelli variabili Kverneland a passo 2300 S e 3300 S arriva dopo il successo degli aratri Kverneland New Generation 2300 S Variomat e 3300 S Variomat. Il design segue i valori del marchio Kverneland: robusto e facile da impostare per alte prestazioni di aratura.

Kverneland nuovi aratri reversibili portati:2300 S e 3300 S

Trasporto più sicuro (opzione TTS)

La soluzione Kvermneland di trasporto a rimorchio (TTS) fa sì che l'aratro si comporti come un rimorchio. In questo modo si massimizza la sicurezza per il conducente e per chiunque si trovi nei paraggi. Il punto di rotazione della combinazione trattore-aratro si trova al centro.

Kverneland nuovi aratri reversibili portati:2300 S e 3300 S

Pertanto, non vi è alcun ribaltamento. Un altro vantaggio è la facilità e rapidità di regolazione. Serve un minuto per impostare l'aratro dal trasporto all'aratura e viceversa.

Buri Aero-profile per ottimizzare il flusso del terreno

Per ottimizzare l'aratura in qualsiasi condizione, il design a profilo aerodinamico delle buri e la distanza di 80 cm sotto la trave migliorano il flusso del terreno in condizioni di residui elevati. Evitando possibili ostruzioni, si aumentano la produttività e le prestazioni di aratura.

Kverneland nuovi aratri reversibili portati:2300 S e 3300 S

Queste robuste buri sono preformate per limitare le saldature e quindi i punti deboli. Come tutte le buri Kverneland Auto-reset, queste rimangono cave per ottimizzare il peso dell'aratro, i requisiti di sollevamento, le forze di trazione e quindi ridurre il consumo di carburante.

Molle a balestra per adattarsi alle condizioni del terreno

Il sistema Auto-reset utilizza molle a balestra. La pressione di rilascio può essere facilmente adattata alle condizioni del terreno togliendo o aggiungendo 1 molla a balestra.

Kverneland nuovi aratri reversibili portati:2300 S e 3300 S

Solo due bulloni da allentare. Questo sistema meccanico di protezione delle buri non richiede manutenzione. Nessuna possibile perdita. I corpi si sganciano indipendentemente l'uno dall'altro. Tornano alla profondità esatta per garantire una buona prestazione di aratura.

Regolazioni dell’avanvomero

Gli avanvomeri svolgono un ruolo essenziale nel posizionamento dei residui all'interno del profilo del terreno. A tale scopo, è possibile regolare facilmente l'angolo dell’avanvomero con un solo bullone. Sono disponibili avanvomeri per letame e mais.

Kverneland nuovi aratri reversibili portati:2300 S e 3300 S

Non da ultimo, la modifica della profondità di lavoro degli avanvomeri è facile e veloce grazie ad una regolazione centralizzata: le profondità di lavoro destra e sinistra si regolano contemporaneamente. Queste facili regolazioni consentono un'aratura perfetta.

I coltri a disco, lisci e dentellati da 45 cm (18") e 50 cm (20"), possono essere montati su qualsiasi aratro Kverneland.

Cilindro di memoria unico

Nelle capezzagne è possibile ridurre l’ingombro al minimo nelle entrate e nelle uscite con la ruota idraulica. La profondità di aratura definita rimane corretta anche dopo l'inversione, grazie all'esclusivo cilindro di memoria Kverneland.

Kverneland nuovi aratri reversibili portati:2300 S e 3300 S

Ciò comporta numerosi vantaggi agronomici: limitando i triangoli in capezzagna e quindi la loro doppia aratura, le erbe infestanti sono maggiormente controllate, le capezzagne sono più piatte e il letto di semina è di una qualità superiore. La ruota è posizionata posteriormente per garantire la migliore stabilità dell'aratro e quindi le migliori prestazioni di aratura.

Variazione della larghezza di lavoro

A seconda delle condizioni del terreno, della velocità e dei residui, la modifica della larghezza di lavoro consente di ottenere i migliori risultati di aratura. È facile da realizzare spostando solo un bullone su ciascun gruppo buri.

Kverneland nuovi aratri reversibili portati:2300 S e 3300 S


"Per gli agricoltori con condizioni del terreno per lo più costanti o che non hanno bisogno di modificare la larghezza di lavoro in movimento, la scelta di un aratro regolabile a passo è un'alternativa conveniente rispetto agli aratri con il sistema Variomat.

Tutte le possibilità di adattare la larghezza di lavoro al risultato di aratura previsto sono comunque mantenute", afferma Markus Brinkopp-Rode, Product Application Specialist, Kverneland Klepp, Norvegia.

 

Fotogallery: Kverneland nuovi aratri reversibili portati:2300 S e 3300 S