Amazone mostra in campo la nuova seminatrice pneumatica Centaya Super. Il plus di questa attrezzatura è la doppia tramoggia e la grande funzionalità considerando che è un attrezzo che può essere equipaggiato con erpici aratori o con coltivatori a dischi anche abbinata al modulo GreenDrill.

La nuova seminatrice di Amazone, la Centaya Super, è disponibile in larghezze di lavoro di 3, 3,5 e 4 metri, è di tipo pneumatico combinato e si avvale, come anticipato, di una tramoggia a due scomparti da 2.000 litri.

Così da poter applicare simultaneamente più tipi di sementi o applicare parallelamente fertilizzante e seme. La Centaya-C è una seminatrice portata che può essere combinata a scelta con gli erpici aratori KX e KG o con il coltivatore a dischi compatto portato Combi- Disc e può essere equipaggiata con il coltro a disco singolo RoTeC Pro o quello a doppio disco TwinTeC.

amazone3f

C'è anche il sistema RoTeC Pro

La seminatrice pneumatica Centaya Super di Amazone impiega il sistema RoTeC Pro: con diametro di 400 millimetri, consente l’applicazione di due prodotti utilizzando il processo a scatto singolo. In pratica il fertilizzante viene posizionato direttamente nella fila insieme al seme.

Con il coltro a doppio disco TwinTeC è invece possibile applicare due diversi tipi di semi o semi e fertilizzanti in due diversi punti di ingresso, utilizzando il processo a doppio scatto. Inoltre la Centaya-C Super può essere utilizzata anche in combinazione con la seminatrice per colture intercalari GreenDrill 200 per la semina simultanea di colture intercalari o semi fini.

In questo caso la terza semente viene applicata sulla superficie del terreno tramite piastre deflettori che sono alimentate direttamente dalla tramoggia da 200 litri.

amazone2f

Velocità e precisione

La velocità di lavoro della Amazone Centaya Super può toccare i 12 km/h con distanze tra le file di 12,5 e 15 centimetri. La tramoggia da 2.000 litri può essere suddivisa in un rapporto di 60:40 o 70:30 a seconda delle esigenze e grazie al controllo Isobus viene fatta una misurazione separata e precisa dei vari semi o concimi da applicare tramite le unità di misurazione elettriche regolabili all’infinito con dosi che possono variare tra 0,5 e 400 kg/ha.

Le dosi e le velocità di applicazione sono visualizzate sul terminale Isobus Amazone AmaTron 4 e l’operatore può modificare la velocità operativa dalla cabina durante il lavoro.