Lavoratori agricoli (e non) stagionali: il 18 marzo i click day del 2024 per 89mila ingressi totali dedicati a lavoratori extra Ue. C'è inoltre la possibilità di ripresentare le domande respinte a dicembre.

Parte da lunedì prossimo la nuova sessione di click day per l’ingresso nel nostro Paese di lavoratori extracomunitari. Per i lavoratori stagionali gli ingressi sono precisamente 89.050 e riguardano il settore dell’agricoltura.

Dopo lo slittamento di un mese deciso con il Dpcm del 19 gennaio 2024, i tre appuntamenti di quest’anno per la presentazione delle domande da parte di datori di lavoro e famiglie sono il 18, il 21 e il 25 marzo e riguarderanno complessivamente 151mila quote di ingresso, come stabilito dal decreto flussi 2023-2025 (Dpcm del 27 settembre 2023).

Lavoro agricolo stagionale: 18 marzo i click day del 2024 per 151mila ingress

Istruzioni per l'uso

Le istruzioni operative per i prossimi click day sono state fornite con la circolare interministeriale 1695 del 29 febbraio scorso.

La circolare chiarisce che le domande inviate nei click day di dicembre per gli ingressi 2023 e non accolte per insufficienza delle quote disponibili (le istanze sono state 609mila per 136mila posti) possono essere ripresentate allegando la stessa documentazione: la certificazione che attesta la verifica presso i centri per l’impiego dell’indisponibilità di lavoratori già presenti sul territorio nazionale (a meno che non sia cambiata la mansione richiesta) e l’asseverazione di un professionista che garantisca la congruità fra la consistenza economica dell’impresa e i lavoratori richiesti (se il numero di istanze rimane lo stesso).

Lavoro agricolo stagionale: 18 marzo i click day del 2024 per 151mila ingress

Non è però possibile, come era stato chiesto dalle categorie interessate, riutilizzare la stessa domanda già presentata.

Dalle 9 del 18 marzo potranno essere inviate le domande per i lavoratori subordinati non stagionali di Paesi che hanno accordi di cooperazione con l’Italia. Il 21 marzo (sempre dalle 9) tocca invece alle domande per gli altri lavoratori subordinati non stagionali.

Le date per precompilare le domande

Come nelle tornate precedenti, i posti si esauriranno in pochi minuti. Sarà possibile precompilare le domande fino al 16 marzo, e poi il 17 , il 19, il 20 , il 22, il 23 e il 24 marzo (sempre dalle 8 alle 20).

Se i documenti da allegare alla domanda non sono disponibili, resta possibile sostituirli con dichiarazioni di impegno a produrre la documentazione mancante durante l’esame dello Sportello unico per l’immigrazione.