CaseIH per il 2023 propone la sua visione per l'autonomia e l'automazioni dei trattori e più in generale dei propri mezzi agricoli. In occasione dei CNH Industrial Tech Days di Phoenix, Case IH ha presentato innovazioni fondamentali in un ventaglio di tecnologie in via di sviluppo.

CaseIH: trattori, autonomia e automazione

Case IH combina e continuerà a combinare le attrezzature migliori al mondo e superiori dal punto di vista agronomico con una tecnologia all'avanguardia e leader del settore che mantiene la promessa del nostro marchio, ovvero facilitare la vita degli agricoltori, rendere le loro attività più produttive e aiutarli nello svolgere al meglio la loro missione di nutrire una popolazione in continua crescita - ha affermato Scott Harris, Case IHGlobal Brand President.

Le novità annunciate ai Tech Days hanno incluso due nuove soluzioni di autonomia e automazione e un nuovo prototipo di trattore elettrico.

Sistema Driverless Tillage 

Case IH sta integrando, sulle sue piattaforme di trattori e di sistemi per la lavorazione, il sistema Raven AutonomyTM per mettere a disposizione una soluzione autonoma (senza conducente) per la lavorazione del terreno.

La tecnologia Raven Autonomy comprende un sistema avanzato di percezione e rilevamento. Inoltre, questa soluzione per la lavorazione del terreno senza conducente utilizza l'automazione della lavorazione del terreno AFS Soil CommandTM per il massimo controllo dell’attrezzo, sia dal punto di vista agronomico che della macchina.

Case IH Luxuum; arriva un nuovo motore

Il sistema fornisce prescrizioni di lavorazione specifiche del terreno per indicare la giusta prassi di gestione del suolo centimetro per centimetro. Il risultato è una maggiore produttività con prestazioni agronomiche costanti e analisi dei dati più complete e approfondite.

Sistema Driver Assist Harvest

Case IH consente di incrementare la produttività con un sistema di raccolta assistito dal conducente che sincronizza le funzionalità della mietitrebbia e del trattore. Grazie al sistema Raven Autonomy, questo connubio di tecnologie consente all'agricoltore di coordinare il percorso e la velocità del trattore durante un'operazione di "scarico in movimento", mantenendo il trattore perfettamente sincronizzato con la mietitrebbia durante lo scarico.

CaseIH Puma primo contatto

I vantaggi per gli agricoltori includono operazioni più efficienti, processi automatizzati per ridurre la necessità di manodopera qualificata, minore affaticamento e minori perdite di granella.

Prototipo di trattore elettrico

CNH Industrial ha altresì presentato un prototipo di trattore elettrico, che al momento dell’immissione sul mercato sarà commercializzato anche con il marchio Case IH.

Questa soluzione agricola a emissioni zero con caratteristiche autonome è il risultato della collaborazione con Monarch Tractor, un’azienda innovativa specializzata nell’elettrificazione in ambito agromeccanico.

La commercializzazione di queste soluzioni sarà annunciata in un secondo momento.

Sistemi AFS in evoluzione

Case IH vanta una solida tradizione di innovazione nei sistemi di agricoltura avanzata (AFS). I recenti sviluppi includono l’applicatore TridentTM 5550 con Raven Autonomy, il sistema di automazione della mietitrebbia AFS Harvest CommandTM, il sistema autonomo di lavorazione del terreno AFS Soil Command, la tecnologia di irrorazione avanzata AIM Command FLEXTM e il sistema di automazione della pressa Baler Automation.

Case IH Optum AFS Connect

Case IH ha sviluppato e continuerà a sviluppare soluzioni per tutti i segmenti agricoli e i cicli colturali a livello globale.

Tradizione di innovazione

Il mondo è arrivato a un punto di svolta, in cui è chiara per gli agricoltori e per il settore la necessità di aumentare la produttività.

Case IH sta rispondendo a questa esigenza con miglioramenti tecnologici, delle macchine e delle metodologie in tutta la filiera, ha dichiarato Harris. Risponderemo continuando a portare avanti il nostro impegno per la sostenibilità. Riteniamo che questi sviluppi siano alla base di un ecosistema agricolo più sano, sostenibile e produttivo.