I marchi di trattori Landini e McCormick, parte del gruppo Argo Tractors fanno ufficialmente il loro ingresso ufficiale nella Motor Valley, la storica associazione che riunisce i grandi brand motoristici del distretto industriale dell’Emilia-Romagna, i musei aziendali, le collezioni private, i circuiti, scuole di guida e organizzatori di eventi di stampo motoristico, con lo scopo di costruire, custodire e tramandare il patrimonio motoristico della regione e valorizzarlo anche a scopo turistico e promozionale sui principali mercati internazionali.

Landini e McCormick: entrano in Motor Valley

Nella Motor Valley di diritto

Argo Tractors, che come sappiamo riunisce sotto un unico nome tre marchi storici nel mondo dei trattori: Landini, McCormick e Valpadana è del resto  una multinazionale di per suo storica e che soprattuto opera da sempre nel cuore della Motor Valley, in provincia di Reggio Emilia, con 5 impianti produttivi. La sede storica si trova a Fabbrico, quartier generale del gruppo che, dal 1884, ospita la storica azienda di trattori Landini.

“E’ per noi davvero motivo di grande orgoglio essere stati accolti nella Motor Valley – commenta il Presidente di Argo Tractors e Cavaliere del Lavoro Valerio Morra – che è molto più di un’associazione, ma un marchio identificativo di una terra, l’Emilia-Romagna, che ha fatto la storia del motorismo nazionale e internazionale, con le più grandi eccellenze del settore che sono nate e hanno sede qui.

E, di questa storia, ci sentiamo più che mai partecipi con i nostri marchi che affondano le radici nella tradizione e si aprono al mondo, al futuro e all’innovazione grazie alla grande passione con la quale operiamo da sempre. L’ingresso nella Motor Valley è quindi il miglior riconoscimento per quanto abbiamo fatto e stiamo facendo nel nostro settore”.

La storia di Motor Valley

Se i marchi di trattori Landini e Macormick approdano recentemente  al Motor Valley, forse non tutti sanno che il progetto Terra dei Motori nasce ufficialmente nel 2005, con l’appoggio della Regione Emilia-Romagna che ne diventa ben presto capofila, ampliandosi a tutto il territorio regionale ed attivando collaborazioni anche con le regioni vicine.

Landini e McCormick: entrano in Motor Valley

Dieci anni più tardi, con lo scopo di rivolgere il progetto verso l’internazionalizzazione, nasce l’Associazione Motor Valley Development che, riunendo tutti i protagonisti del mondo del motorismo emiliano-romagnolo, si propone di fare della Terra dei Motori uno degli asset più importanti della promozione turistica sui mercati internazionali.

Landini e McCormick: entrano in Motor Valley

Significativo, inoltre, l’impegno rivolto alla formazione, grazie al quale sono nati diversi corsi universitari, master e corsi specializzati rivolti al mondo dell’automotive e del motorsport, in una perfetta sinergia tra scuola e aziende, da sempre uno dei capisaldi di Argo Tractors.