Landini a Fieragricola 2022 (Verona) presenta il Trekker 4 2022, il trattore cingolato specializzato per lavorare in condizioni estreme e, soprattutto, su pendenze accentuate.

Si tratta di una gamma totalmente rinnovata ma che fa capo a un modello storico di Landini, arrivato alla sua quarta generazione, con le motorizzazioni completano il passaggio di tutti i modelli del costruttore di Fabbrico allo Stage V, il limite attualmente in vigore per le emissioni dei gas di scarico sui trattori.

Landini Trekker4 MY 2022

Cambia decisamente anche l'estetica di questa macchina che recepisce gli stilemi delle ultime generazioni Landini, in particolare del Rex 4, e si arricchisce di inedite soluzioni tecnico-funzionali di ultimissima generazione rispondendo alle esigenze di elevata capacità di traino e particolare aderenza al suolo per terreni con forti pendenze, garantendo sicurezza, affidabilità e stabilità, oltre che elevata manovrabilità e ridotta costipazione del terreno.

  Trekker 4-085 F-M Trekker 4-095 F-M Trekker 4-105 F-M Trekker 4-110 F-M Trekker 4-120 F-M
Motore Deutz-AG TCD 2,9 L4 HT
Potenza (CV) 75/56 90/66 95/70 102/75 112/82
Coppia (Nm) 375 385 400 410 420
Cilindrata 2.900 cc
Cilindri/valvole 4 TA / 8 V
Serbatoio gasolio/adBlue 85 / 10,5 L
Trasmissione  meccanica 16 + 8 velocità
Idraulica  doppa pompa 42+28,5 L/min
Solo Post. 3.500 kg (opt. 4.500 kg)
Larghezza min.-max. fuoritutto 1.410-1.460-1.532 (F) / 1.700-1.750 (M)
Peso veicolo 3.900 (F) - 4.500 (M)

Motori Deutz Stage V

I nuovi motori del Landini Trekker 4 Stage V MY 2022 parlano tedesco. Si tratta dei Deutz AG a quattro cilindri e 8 valvole con cilindrata di 2,9 litri, turbo aftercooler, dotati di soluzioni di post-trattamento dei gas di scarico differenti a seconda della potenza.

Sul modello entry level del Landini Trekker 4 lo Stage V è raggiunto tramite filtro DPF a rigenerazione passiva e ad un catalizzatore di ossidazione DOC, mentre per i modelli di potenze superiori sono previsti anche il catalizzatore a riduzione selettiva delle emissioni SCR e un serbatoio per l’AdBlue da 10,5 litri.

Cambia anche il layout dei ai serbatoi di carburante: uno posteriore e uno laterale, collegati tra loro per una capacità totale di 85 litri, permettendo la massima autonomia lavorativa durante la giornata in campo.

Landini Trekker4 MY 2022

Cambio meccanico made in Fabbrico

I nuovi motori del Landini Trekker 4 Stage V MY 2022 si avvalgono di una efficiente trasmissione meccanica dotata inversore sincronizzato, di integrale produzione Argo Tractors, a due gamme e quattro marce, che offre 16 velocità in avanzamento e 8 in retro ed è configurabile con overdrive, per aumentare la velocità di punta fino a toccare i 15 chilometri orari, oppure, in alternativa, con il super-riduttore, che consente una velocità minima di 300 metri orari.

Cingolato in acciaio o gomma

Le capacità operative su forte pendenza del Landini Trekker 4 Stage V MY 2022 sono ottenute grazie a un efficiente sistema di cingolatura basato su cingoli in acciaio semi-lubrificati o in gomma.

Landini Trekker4 MY 2022

Nella versione F, con carreggiata stretta di 1.100 millimetri, le catenarie in acciaio semi-lubrificate annoverano larghezze che vanno da 310 a 360 millimetri, mentre sulla versione M, con carreggiata di 1.300 millimetri, le stesse catenarie sono disponibili in larghezze di 400 o 450 millimetri. Le suole in gomma, invece, vedono, per entrambe le versioni, una sola larghezza di 400 millimetri.

Sollevatore posteriore fino a 4.500 chili

La parte di attivazione idraulica del Landini Trekker 4 Stage V è ad appannaggio di un circuito idraulico a pompa doppia in cui una pompa da 42 l/min è dedicata a sollevatore e distributori. la seconda da 28,5 litri al minuto invece è per lo sterzo.

All’equipaggiamento base, formato da tre distributori idraulici posteriori, possono esserne aggiunti altri due (opzionali) fino ad arrivare ad un totale di cinque, con sei attacchi rapidi anteriori e regolatore di portata a richiesta.

Il sollevatore posteriore del Landini Trekker 4, ulteriormente potenziato rispetto alla precedente versione ed arricchito dell’opzione ELS (Ergonomic Lift System, che velocizza le manovre di fine campo), annovera una portata massima di 3.150 kg nella configurazione standard, che può raggiungere a richiesta i 4.500 kg mediante l’aggiunta di due cilindri idraulici supplementari.

Nuovo posto guida

La novità di maggior rilievo del Landini Trekker4 è la nuova piattaforma di guida completamente sospesa rispetto a carro e box motore: una soluzione che permette un isolamento totale dal calore e dalle vibrazioni.

Landini Trekker4 MY 2022

Ma le novità sul posto guida passano anche dal totale riassetto in termini di migliorate visibilità frontale e laterale e di ergonomia totale, che prevede ad esempio una consolle dei comandi laterali interamente riprogettata e, soprattutto di pedali dei freni sospesi e comandati idraulicamente, a tutto vantaggio, oltre che del comfort, della sicurezza.

Ulteriore valore aggiunto è poi rappresentato dalla possibilità di montare a richiesta la nuova cabina a sei montanti, disponibile con sistema di filtraggio in categoria 2, climatizzatore e radio, che protegge l’operatore dalle polveri, dal rumore e dagli agenti atmosferici in tutte le stagioni dell’anno.

Nuovo modello da 112 CV 

Una new Entry importante nella gamma del Landini Trekker4 è data dal suo allargamento a cinque varianti: i modelli 4-085, 4-095, 4-105, 4-110, ai quali, rispetto ai Trekker4 della precedente edizione, si aggiunge il nuovo top di gamma 4-120. Si hanno quindi a disposizione cinque tarature dai 75 ai 112 CV e che, rimasti invariati nelle dimensioni esterne, vengono proposti nelle versioni F (Frutteto), ideale per lavorare tra filari stretti, e M (Montagna), progettata espressamente per le grandi pendenze.