Seppi M con Starfrost  corona 13 anni di successi tra le foreste di tutto il mondo, grazie proprio alla punta di diamante del costruttore viene interessata da un importante aggiornamento tecnico nel 2021 per renderla ancora più robusta e resistente. Ad attirare l’attenzione anche nel 2022 sono la qualità costruttiva ed i materiali antiusura.

La trincia forestale secondo Seppi M

Seppi M con Starfrost ha da sempre considerato che la trincia forestale, tutto sommato, si inserisce in un segmento di mercato molto ristretto.

Seppi M Starfrost
Seppi M Starfrost

Non è difatti presente in tutti i parchi macchine delle aziende agricole più comuni, chi la possiede sa certamente distinguersi per il servizio offerto, soprattutto per un business molto focalizzato sulla gestione del verde. Pulizia di sottoboschi, ramaglie, sarmenti, arbusti e anche disboscamento sono solo alcuni dei campi di utilizzo di questa particolare attrezzatura.

Per il costruttore Italiano Seppi M. oggi la foresta è il settore più importante. Le sue varie attrezzature forestali sono utilizzate per svolgere diverse tipologie di lavoro nei boschi di tutto il mondo. Sotto esame la nuovissima STARFORST, che da 10 anni ormai svolge egregiamente il suo lavoro in moltissime aziende, e si presenta al 2022 con un design ancora recente e soluzioni tecniche di rilevante importanza.

Seppi M Starfrost

Robustezza prima di tutto

Seppi con la Strafrost sa che le condizioni di lavoro di queste attrezzature sono per la maggior parte gravose. Ciò significa che durante la marcia vengono sottoposte a enormi sollecitazioni meccaniche.

Per riuscire a essere durevoli nel tempo devono essere progettate per avere una buona equilibratura del rotore, in modo da smorzare le già molte vibrazioni, costruite con materiali resistenti e antiusura, ma soprattutto, tutti gli organi meccanici e di trasmissione devono essere protetti dagli agenti esterni.

La Seppi M Starfrost sembra quindi avere le carte in regola per poter rispondere alle richieste di potenza e durevolezza. L'attacco a tre punti di cat. 3 si adatta grazie al sistema di allineamento ADAMalla presa di forza e rende la macchina molto agile.

Seppi M Starfrost
Seppi M Starfrost

Questo sistema di allineamento angoli a W permette l'inclinazione idraulica della trinciatrice, tenendo gli angoli del cardano uguali e in formazione a W per un adattamento ideale a tutte le asperità del terreno. Questo livellamento protegge il cardano nonché la presa di forza del trattore da inutili sollecitazioni causate dal terreno irregolare.

Ciò permette così di operare a velocità maggiore con grandi benefici sulla durata del cardano. Questa trincia forestale ad uso gravoso è stata ulteriormente equipaggiata contro l'usura, le piastre all'interno del telaio sono in acciaio HARDOX e possono essere sostituite se danneggiate, caratteristica già applicata alle frantuma sassi e frese marchiate Seppi M.

Inoltre, complici anche la protezione cinghie con deflettore del materiale e le slitte resistenti all'usura in acciaio temperato, proteggono gli organi di questa macchina in modo assoluto.

Si rinnova l’albero del rotore

Per la Seppi M Starfrost, una delle principali novità presentate nell'ultimo restyling è il nuovo albero del rotore, disponibile su richiesta, con utensili con un solo dente realizzati in metallo duro e molto aggressivo. Questo componente prende il nome di MONO TIP V-LOCK.

Questo rotore aumenta l’efficienza su grandi ceppi e può operare su tronchi fino a 40 cm di diametro, ma non solo, viene aumentata anche l’equilibratura dello stesso, con conseguenze positive sulle vibrazioni, che vengono ridotte notevolmente. Ridotta di molto anche l’usura, grazie ai metalli ad alta resistenza che vengono utilizzati.

Seppi M Starfrost

Viene inoltre introdotto un nuovo ed innovativo sistema di utensili; il V-Lock. Piccola premessa, gli utensili fissi, attualmente utilizzati sulle trinciatrici e frese forestali, sono stati finora avvitati sulla superfice piatta del supporto e caratterizzati dal lato posteriore avente due “alette” di fissaggio. Il nuovo sistema V-Lock vede modificata invece la forma dell’utensile in una “V”, modificando di conseguenza il supporto che lo ospita.

Grazie a questo nuovo attacco l’utensile risulta ancora più fisso sul supporto. Inoltre, il singolo dente al carburo di tungsteno, con una punta più accentuata, è più aggressivo. Le controlame all’interno del telaio perfezionano lo sminuzzamento del materiale trinciato.

Anche la trasmissione è stata rinforzata ed è ora adatta per trattori con potenze da 180 a 300 Cv. L’apertura del cofano posteriore è comandata idraulicamente dalla cabina del trattore, questo permette all’operatore di decidere autonomamente quanta materia far processare alla macchina, in modo tale da non intasarla o metterla sotto sforzo. Lo sportello per la manutenzione della trasmissione è facilmente accessibile.

Modello Larghezza di lavoro (mm) Potenza richiesta (Cv) Numero utensili standard
STARFORST 2.100 180-220 42
STARFORST 2.350 220-260 48
STARFORST 2.600 260-300 52

 Per il 2022 confermato look e dimensioni 

La Starfrost è tra le trinciatrici forestali di casa Seppi M, è quindi il modello di punta anche per la stagione 2021-2022. Il modello, noto da oltre 13 anni, ha subito modifiche importanti. Sono state riviste difatti le larghezze d’ingombro e di lavoro, così ora si adatta perfettamente alla sagoma dei trattori e alle norme di regolamentazione stradale.

Ecco che la Starfrost ora si presenta sul mercato con larghezze di lavoro di 2.100, 2.350 e 2.600 mm. Ogni centimetro della larghezza del trattore viene così coperto e il terreno lavorato uniformemente.

Spicca anche notevolmente il colore di questa attrezzatura, un bellissimo rosso RAL 3020 con finiture giallo paglierino, che la differenziano dalle altre concorrenti sul mercato. Le attrezzature forestali sono disponibili con potenze da 80 a 500 CV. La maggior parte di queste macchine sono disponibili anche nella versione idraulica, per l’attacco su escavatori, pale gommate o trattori idraulici di grande potenze.